Vai al menù principale |  Vai ai contenuti della pagina
È presente 1 allegato
Questo articolo è stato letto 3011 volte
Pubblicato il: 19/09/2017    Segnala pagina su Facebook Segnala

ARRIVA LA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (CIE)

ARRIVA LA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (CIE)

Dal mese di settembre il Comune avvia una fase sperimentale per testare l’emissione della CIE (Carta d’Identità Elettronica). Il servizio è rivolto ai residenti che si trovano nella condizione di rinnovo del documento d’identità, possibile fino a sei mesi prima della data di scadenza.

CHI PUO’ RICHIEDERE LA CIE?

La CIE viene rilasciata ai cittadini residenti nel Comune di Parabiago i cui dati risultino allineati con l’indice nazionale delle anagrafi, esclusivamente nei seguenti casi:

  • prima richiesta di carta d’identità
  • documento di identità precedente rubato o smarrito (in questo caso occorre presentarsi agli uffici muniti di denuncia presentata ai Carabinieri)
  • documento di identità precedentemente scaduto (o nei 180 giorni precedenti la scadenza)

Si fa presente che l’operazione di emissione richiede tempi più lunghi rispetto alla forma cartacea, pertanto per evitare spiacevoli code ai cittadini, il Comune ha scelto di introdurre il servizio gradualmente e su appuntamento.

 

Il cittadino che si trova nella necessità di rinnovare la CI (Carta d’Identità Cartacea), quindi, può scegliere la CIE, ma deve procedere come indicato di seguito:

  • registrarsi sul sito ministeriale www.agendacie.interno.gov.it inserendo i propri dati, il Codice Fiscale, la mail personale;
  • prenotare sul sito ministeriale l’appuntamento scegliendo tra le date (giorni e orari) che il sistema mette a disposizione presso l’ufficio anagrafe del Comune di Parabiago;
  • una volta prenotato, l’interessato dovrà presentarsi in Comune nel giorno indicato dal sito del Ministero con una fototessera formato passaporto, la tessera sanitaria e la vecchia CI (in alternativa un documento d’identità valido) o la denuncia presentata ai Carabinieri in caso di smarrimento.

ATTENZIONE: se, una volta prenotato l'appuntamento sul sito ministeriale, nuovi impegni personali impediscono di presentarsi in Comune nell'ora e nel giorno indicati, OCCORRE DISDIRE L'APPUNTAMENTO sempre collegandosi al sito del Ministero in modo da agevolare coloro che si trovano in lista di attesa.

 

Presso l’ufficio anagrafe del Comune sono state predisposte due postazioni dedicate all’emissione della CIE che saranno aperte tutte le mattine della settimana ad esclusione del sabato.

Man mano che il servizio si ottimizzerà, verranno implementati giorni e orari. Inoltre, il Comune prevede di predisporre a breve (al momento non è ancora attivo) un sistema di prenotazione in loco riservato solo alle persone che non hanno la possibilità di utilizzare strumenti informatici, in particolare questo servizio è riservato alle persone più anziane e meno avvezze all’informatizzazione.

Il costo del servizio ammonta a 22,21 euro di cui 16,79 vanno al Ministero (i costi previsti dal Comune rimangono invariati rispetto all’emissione del documento cartaceo). Si precisa che la CIE non verrà consegnata al momento del rinnovo in comune, ma arriverà con raccomandata direttamente dal Ministero al proprio domicilio, o ad altro indirizzo indicato dall’interessato, entro sei giorni lavorativi.

In questa fase di test i documenti d’identità possono essere rinnovati sia in formato elettronico che cartaceo, ma una volta messo a regime il servizio, la carta d’identità sarà esclusivamente elettronica.

Per maggiori informazioni collegati al sito del Ministero degli Interni: CLICCA QUI

Clicca qui per scaricare le istruzioni